Da binario ferroviario a giardino: il sogno di Matteo

territorio

Matteo ha un sogno: vorrebbe che il binario, ormai abbandonato, parallelo a via Quartini, nel quartiere di Fegino, venisse trasformato in un giardino dove poter correre e giocare in mezzo al verde e senza pericoli. 
 
L'idea è venuta a Matteo e alla sua mamma, Patrizia Palermo, dopo aver visto l'High Line di New York la scorsa estate. Binari ferroviari completamente dismessi che vengono trasformati in luoghi vivibili, oltre che essere un collegamento con siti di interesse culturale. 
 
"Abbiamo avuto tanti riscontri positivi, - racconta Patrizia Palermo, che oltre ad essere la mamma di Matteo è anche autrice di libri dedicati al verde comune, ed è stata assessore al Verde nel Municipio V Valpolcevera - l'area presa in considerazione merita di essere riqualificata. Questo è il sogno di Matteo e anche di tutti i bambini che come lui sognano di avere più spazi verdi in cui giocare".
 
L'appello di Matteo e della sua mamma è rivolto alle istituzioni, nel frattempo il binario di Fegino è diventato un progetto scolastico: la classe di Matteo ha sviluppato proprio per quell'area lavori di geometria, orientamento e misurazioni.
 
"In questa parte di Valpolcevera - conclude Patrizia Palermo - negli anni sono state fatte scelte aggressive e la qualità della vita degli abitanti rimasti risulta molto sacrificata. Il progetto sul binario di Fegino potrebbe dare il via ad un nuovo inizio"

    video  -  Fegino, un vecchio binario ferroviario potrebbe diventare un giardino lineare






Video


Fegino, un vecchio binario ferroviario potrebbe diventare un giardino lineare




















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie