Croce d'Oro: uno sguardo al 2015 e gli obiettivi del 2016

P.A. Croce d'Oro Manesseno

Un altro anno è trascorso alla Croce d’Oro Manesseno e, come consuetudine, se è “d’obbligo” fare  progetti per il futuro è doveroso anche fare un bilancio di quello che è stato fatto. Per la nostra associazione è stato un anno molto intenso e pieno di nuove sfide, che se da una parte hanno ulteriormente aumentato il già ammirevole impegno dei Volontari, hanno anche gratificato gli stessi con la soddisfazione per gli apprezzamenti ricevuti.
Le nuove sfide, delle quali parleremo più avanti,  non ci hanno distratto in alcun modo da quello che da noi è considerato come la “missione” primaria, ossia dare copertura per emergenze sanitarie 118 e servizi trasporto infermi per terapie o ricoveri.
Nel 2015, grazie all’impegno di tutti i militi, siamo riusciti ad aumentare le ore di copertura notturna, e anche in conseguenza di questo abbiamo registrato un aumento sensibile del numero dei servizi nell’arco dell’anno.
I freddi numeri ci dicono che la  nostra associazione è stata chiamata ad intervenire per oltre 1100 interventi dei quali più di 900 per servizio 118 ed  gli altri suddivisi in servizi di terapie  e servizi di assistenza a manifestazioni, tra le quali oltre a quelle che si svolgono sul nostro territorio ci piace ricordare quelle allo Stadio Ferraris per le partite del campionato di serie A di Genoa e Sampdoria .
Per quanto riguarda i nostri mezzi l’associazione dispone di tre ambulanze di rianimazione e di un mezzo speciale 4x4 per raggiungere anche le zone più impervie, in tutto hanno percorso oltre 28000 km dei quali quasi 23000 per urgenze.
Per permettere ai volontari di intervenire in totale sicurezza propria e dei malati, la Croce d'Oro di Manesseno ha organizzato corsi interni di formazione per i nuovi militi e di aggiornamento per i “veterani”, molti dei quali anche quest’anno hanno completato con profitto i corsi del 118 andando ad innalzare il numero già considerevole di abilitati all’uso del defibrillatore.
Da ricordare, come valore aggiunto per l’associazione, che un nostro volontario ha conseguito il diploma di “istruttore per l’uso del defibrillatore” e al termine di un breve tirocinio ci permetterà di  formare i nostri militi in autonomia.
Sempre nell’ambito sanitario la Oro Manesseno, in collaborazione con A.N.P.A.S. Liguria e 118, grazie alla disponibilità del preside e dei docenti, ha, anche per il 2015, portato nelle scuole elementari e medie del territorio il progetto “ Primo Soccorso a scuola – a scuola di Primo Soccorso“ volto a formare e informare gli studenti al riconoscimento di situazioni potenzialmente pericolose per la vita e alla spiegazione dei primi interventi da effettuare.
Nel mese di aprile, in collaborazione con il Prof. Izzotti, ordinario dell’Università di Genova, abbiamo organizzato una serata informativa per la popolazione  dedicata alle problematiche e alle conseguenze che il fumo di sigaretta e l'alcol hanno sulla salute.
Sempre nell’anno appena trascorso la nostra associazione ha avviato l’iter per l’iscrizione nell’Elenco Regionale di Volontariato di Protezione Civile che ci permetterà  di poter intervenire, a pieno titolo, in aiuto della popolazione nel malaugurato caso di necessità. Ma la Oro Manesseno  non vuole essere solo emergenza e assistenza sanitaria, sempre di più vuole partecipare a “tutto tondo” alle attività del territorio.
A questo proposito si è intensificato il rapporto di collaborazione con la Polisportiva Sant’Olcese per le manifestazioni al Palazzetto dello sport, e con la Proloco con la quale l'associazione ha collaborato per la manifestazione in favore della Gigi Ghirotti, per la prima edizione del “Sant’Olcese Trail” e per il riuscitissimo evento dei “mercatini di Natale”.
Tra gli appuntamenti ludici registriamo la partecipazione dell’associazione alla prima edizione del “Carrosezzu di Sant’Olcese 2015”, alla manifestazione estiva “Tutti a Santo” e ai “Mercatini di Natale” occasioni nelle quali abbiamo avuto modo di farci conoscere e speriamo apprezzare per motivi diciamo meno istituzionali.
 
Com’è nostra abitudine però ci piace guardare avanti e fare progetti anche per l’anno in arrivo. Nel mese di gennaio verrà inaugurata una nuova ambulanza di rianimazione che andrà ulteriormente a modernizzare un parco mezzi già all’avanguardia.
In primavera oltre a continuare l’opera di divulgazione nelle scuole elementari e medie si organizzerà un incontro a tema con le famiglie dei bambini che frequentano le scuole materne.
Sicuramente sono tante le “attività” alla quale la P.A. Croce d’Oro Manesseno è chiamata a partecipare anche nel 2016, alcune istituzionali(servizio sanitario, assistenze a manifestazioni sportive e culturali, interventi di protezione civile……) ,altre di rappresentanza ma tutte non possono prescindere dall’impegno dei volontari.
Purtroppo il numero dei volontari non è mai abbastanza ed è proprio per questo che anche in questa occasione chiediamo a tutte le persone disponibili di venire ad aiutarci, all’interno della nostra associazione ognuno potrà trovare la possibilità di aiutare il prossimo secondo il proprio tempo disponibile e le proprie attitudini.
Il nostro motto è e rimane “ Tante attività…un solo scopo…..aiutare gli altri!!!!!” ed per questo che vi  invitiamo a dedicare una, anche piccola, parte del vostro tempo libero alla P.A. Croce d’Oro Manesseno e di conseguenza al prossimo. 





















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie