Presentazione Modello AE, la metà delle imprese è di Serra Riccò. Amico: "Più fiducia nell'ottenere indennizzi"

Comune di Serra Riccò

Ventiquattro imprese con sede a Serra Riccò hanno denunciato, tramite il modello AE, i danni provocati dal crollo del Ponte Morandi. (leggi la notizia qui)
 
In pratica la metà di quelle insediate nei comuni dell'Altavalpolcevera (in tutto sono 54). 
 
"Credo ci sia stata più informazione e consapevolezza di poter ottenere questi indennizzi. - ha commentato il sindaco di Serra Riccò Rosario Amico - E' possibile che molti non abbiano compilato il modello AE per sfiducia: pensando che alla fine non arriverà nessun risarcimento o molto limitati. Noi sindaci dell'Alta Valpolcevera ci siamo resi conto subito, dopo pochi giorni, che il crollo del Ponte Morandi avrebbe segnato per mesi la nostra economia e il nostro tessuto commerciale e abbiamo scritto ai parlamentari liguri chiedendo strumenti legislativi che aiutassero le imprese e la rete commerciale non solo della zona rossa e arancione, ma anche quelle un po' più in là".
 
A tre mesi dal crollo del Ponte la vita dei polceveraschi è molto cambiata. "Non riuscire a raggiungere le scuole o i posti di lavoro, avere difficoltà nelle emergenze sanitarie, tutto è diventato più difficile, non siamo più liberi di poterci muovere. Il nostro modo di vivere è diverso. - prosegue Amico - Inoltre l'economia sta soffrendo, ci sono cali di fatturato, e tutto si ritorce sull'occupazione. Saranno sufficienti i soldi del Governo? Non lo sappiamo. Quello che sappiamo è che il Ponte Morandi era un'infrastruttura importante ed essenziale per Genova e la Liguria, nel rapporto con il porto, il nord ovest e il nord Europa, oggi rischiamo l'isolamento se un ponte non viene ricostruito in tempi rapidi.
Rispetto alla prima versione del decreto i soldi sono aumentati, ci auguriamo che le imprese vengano indennizzate e anche risarcite, visto che ci sono anche dei danni che nessuno può rendicontare".
 
 





















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie