CRI Sant'Olcese, Rasore: "L'allerta meteo finirà. Se ci fermassimo anche noi, cosa succederebbe?"

CRI

"E se ci fermassimo anche noi, che cosa succederebbe?". Inizia così la riflessione della presidente del Comitato Locale CRI di Sant'Olcese Gloria Rasore alla fine dell'allerta meteo di oggi.
 
"L’allerta a breve finirà e inizieremo a tornare piano piano alla normalità, alla solita quotidianità. - scrive la presidente - Le scuole e gli asili riapriranno, le strade saranno nuovamente percorribili, gli spargi sale rientreranno nei garage, gli operai riprenderanno a fare il loro normale turno di lavoro e basta straordinario, il nostro Sindaco riprenderà a dormire “abbastanza” tranquillo, non girerà notte e giorno conoscendo addirittura tutti i tombini a memoria del territorio…"
 
Una lunga riflessione che spiega le difficoltà della Croce Rossa: "E noi volontari? Se ci fermassimo anche noi, cosa succederebbe? Ve lo siete mai chiesto? Per me questa domanda non ve la siete mai posta. Ve lo spiego io, bastano poche e semplici parole.
Le ambulanze se state male non arrivano, all’ospedale a fare le visite, le terapie o la dialisi non ci andate, gli alberi sulle strade non si tagliano e tolgono da soli, le medicine o la spesa a casa non verrà recapitata alle persone anziane e ai disabili, il tombino non verrà stappato, i marciapiedi dal ghiaccio non verranno puliti, l’assistenza generale in caso di condizioni meteo avverse non potrà esserVi garantita.
Vi resterà sicuramente il Vostro divano a casa, la Vostra stufa sempre accesa e calda e il Vostro cellulare per scrivere e criticare sui vari social cosa succede/non succede in tempo reale… tutto questo sì, Vi resterà sicuramente".
 
"Ci fa piacere quando ci ringraziate, quando ci definite “angeli” oppure “eroi”, Vi ringraziamo quando ci fate i complimenti per quello che facciamo e per chi siamo, MA noi angeli ed eroi non siamo, siamo esattamente come Voi, persone che hanno una famiglia a casa, siamo mogli, mariti, figli e nonni, siamo persone che lavorano dal mattino alla sera, che hanno anche altri hobby, siamo pensionati, studenti, giovani, adulti… 
MA a differenza Vostra noi abbiamo voglia di trovare il giusto tempo da dedicare “agli altri” e non far morire le associazioni.
Vi ringrazieremo veramente di cuore quando vedremo che la nostra associazione non risulterà più chiusa o scoperta per mancanza di personale volontario e quindi l’impossibilità di garantire i nostri servizi e le nostre tante attività.
Il pensiero generale: “tanto qualcuno arriverà… tanto se non ci sono io c’è qualcun’altro” deve finire, perché “gli altri”, se continueremo così, non potranno più esserci.
La Comunità è attiva se i suoi cittadini sono attivi, tutti.
L’allerta è quasi finita, ora potete fermarVi un secondo a riflettere.
Il Presidente
Gloria Rasore "





















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie