Stampa l'articolo

200 kg di pasta, 50 litri di latte, 20 kg di zucchero: il successo della Spesa Sospesa a Ceranesi

Duecento chili di pasta e riso, cinquanta litri di latte e venti chili di zucchero. Sono alcuni dei numeri della Spesa Sospesa attivata dal Comune di Ceranesi lo scorso 3 aprile e che si sarebbe dovuta concludere questo fine settimana.

Ma le richieste sono sempre tante, le famiglie che si sono trovate in difficoltà economica a causa dell'emergenza Covid non potranno tornare alla normalità entro poco tempo, alcuni non sanno se e quando ricominceranno di nuovo a lavorare e per questo il progetto prosegue e andrà avanti fino a quando i nuclei già assistiti avranno necessità e comunque fino a quando non ci saranno più nuove richieste.
 
Dal 3 aprile al 9 maggio sono stati raccolti 200 kg di pasta e riso, 180 lattine di polpa di pomodoro, 50 litri di latte, 120 confezioni di biscotti, 20 kg di zucchero, 20 bottiglie di olio e poi ancora caffè, marmellata, tonno, carne in scatola, farina, legumi. 
 
La partecipazione delle popolazione è stata straordinaria, così come quella delle attività commerciali stesse, che non solo hanno aderito all'iniziativa, ma alcuni hanno anche donato direttamente.
 
Ad oggi i nuclei assistiti sono una ventina. Il numero a cui segnalare casi di difficoltà è quello dei servizi sociali 010 7224325. Durante la settimana vengono raccolte le richieste delle famiglie, il sabato mattina la protezione civile passa nelle attività commerciali che hanno aderito per ritirare i prodotti e nel pomeriggio avviene la consegna grazie ai volontari della Croce Rossa di Ceranesi.
 
Tutto quello che non verrà consegnato, sarà poi stoccato nel magazzino della Croce Rossa e verrà utilizzato per gli assistiti che mensilmente ricevono gli aiuti alimentari perché con Isee molto basso (cioè persone assistite anche fuori dall'emergenza Covid) 
 
I punti di raccolta si trovano presso le seguenti attività commerciali:
 
In's Mercato di Ceranesi
Da U Miseia
Bar Carbone di Travi Mauro
RM Mangimi di Merlo Renato
Alimentari Bruzzone Chiara
Alimentari Cognata Sabrina
Alimentari Pozzolo Silvana
La Bottega Biologica
Alimentari Campora Bruna 
 
 
Dalla sede regionale della Croce Rossa il Comune ha ricevuto biscotti, yogurt per bambini, cioccolata, prodotti per igiene personale (bagnoschiuma, shampoo, spazzolini, dentifricio, schiuma da barba) e detersivi per ambienti.
 
"Desidero ricordare - dice Erika Cadenasso, assessore a Bilancio, servizi demografici, relazioni con il pubblico a Ceranesi - che il delegato regionale della Croce Rossa Liguria Elias Pau ha lanciato un appello: serve latte in polvere per neonato fino a 3 anni (visto alcune intolleranze andrebbe bene il Mellin o il Plasmon nutri). Sarò io stessa, in caso di raccolta del prodotto, a portarlo".
 
Inoltre domani, 16 maggio, sono previste alcune collette alimentari nei supermercati Pam ed Eurospim di Genova. Le Croci Rosse di Ceranesi e Campomorone saranno assieme nel punto vendita di via Fillak e quanto raccolto sarà distribuito alle famiglie in difficoltà di entrambi i comuni.
 
 
 
 

Stampa l'articolo