SMS di Manesseno, una storia lunga 114 anni

Comune di Sant'Olcese

Nel 1902 un piccolo nucleo di persone fondarono la Società Operaia di Mutuo Soccorso Unione di Manesseno. Erano tempi in cui non esistevano pensioni e mutua, l'assenza dal lavoro per una malattia voleva dire perdere giornate di salario. Per questo, con le quote di iscrizione, si potevano gestire piccoli contributi per i soci in difficoltà. Sono passati 114 anni, e oggi il contesto è radicalmente cambiato, ma la SMS di Manesseno esiste ancora. Qui, nella pace e all'ombra degli alberi, ci si ritrova per giocare a calcio balilla o a ping pong, oppure per far andare sulle giostrine i bambini. Si può giocare a carte e a biliardo, passare ore in compagnia. Qui si organizzano i pranzi per i gruppi sportivi a inizio e fine stagione, qui i candidati sindaco nelle ultime elezioni comunali hanno presentato alla cittadinanza la loro lista e il programma. Perché l'ampio salone può essere sfruttato in tanti modi. Per esempio per le feste di compleanno per i soci, oppure per ballare la domenica pomeriggio, oppure per la festa di carnevale o l'8 marzo.
"Per trent'anni il Gruppo Sportivo ha avuto sede qui, - afferma la presidente della SMS Lidia Barberotto - poi si è trasferito nella nuova sede, dove si trova anche la Pro Loco. Ci tengo a dire che in questo momento il consiglio della Società è formato da sette donne e cinque uomini, tutte persone  che contribuiscono a rendere la Società non passiva. Le spese sono sempre tante, tra quelle obbligatorie, per esempio l'impianto elettrico a norma, e quelle che ci fa piacere fare, come i nuovi giochi per i bambini".
Ma tenere in piedi una SMS è anche motivo di orgoglio: "Lo scorso ottobre è venuto a farci visita il Cardinale Bagnasco, - dice ancora Lidia, mentre mostra la fotografia -  si è interessato molto alle nostre fotografie appese nel bar, in una sono raffigurati i soci fondatori: Don Sturzo, Matteotti e Gramsci. Per noi è importante ricordare da dove è partito tutto e cosa siamo oggi".






























La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie