Elezioni 2018, tutte le informazioni per il voto del 4 marzo

politica

Domenica 4 marzo si vota per la Camera e il Senato. Di seguito tutte le informazioni utili per votare. Si vota domenica 4 marzo dalle 7 alle 23. Ogni elettore che ha già compiuto 25 anni riceverà due schede identiche, una rosa per la Camera e una gialla per il Senato.

Gli elettori invece di età compresa tra i 18 e i 25 anni non ancora compiuti potranno votare solo per la Camera e riceveranno quindi solamente la scheda rosa. Ogni elettore ha a disposizione un solo voto: non è ammesso cioè il voto disgiunto. Quindi non si può indicare una lista e, contemporaneamente, un candidato al collegio uninominale sostenuto da un altro simbolo o da un’altra coalizione: la scheda sarà annullata.

La Valpolcevera fa parte del collegio uninominale 2 per il Senato. I candidati sono: Roberta Pinotti per il centrosinistra, Angelo Vaccarezza per il centrodestra, Mattia Crucioli per il M5S, Roberto Amen per Liberi e Uguali. Per la Camera il collegio uninominale è il 3 (Genova-Serra Riccò), i candidati sono: Mario Tullo per il Centrosinistra, Cristina Pozzi per il Centrodestra, Roberto Traversi per il M5S, e Sergio Cofferati per Liberi e Uguali.
 
COME SI VOTA
Per votare l’elettore deve tracciare un segno esclusivamente con la matita copiativa che gli viene consegnata insieme alla scheda. E’ valido qualsiasi segno che renda esplicita la volontà dell’elettore. Non sono, evidentemente, valide scritte che possano far presupporre la volontà dell’elettore di farsi riconoscere.
Elezioni Camera dei Deputati e Senato della Repubblica
Ogni elettore dispone di un voto da esprimere su un'unica scheda recante il nome del candidato nel collegio uninominale e il contrassegno di ciascuna lista, corredato dei nomi dei candidati nel collegio plurinominale.
È possibile esprimere il voto in diversi modi:
1. Se l'elettore traccia un segno sul rettangolo contenente il nome e il cognome del candidato nel collegio uninominale e sul rettangolo contenente il contrassegno della lista collegata e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale, il voto e' comunque valido a favore della lista e ai fini dell'elezione del candidato nel collegio uninominale.
2. Se l'elettore traccia un segno sul contrassegno e un altro segno sulla lista di candidati nel collegio plurinominale della lista medesima, il voto e' considerato valido a favore della lista e ai fini dell'elezione del ccandidato nel collegio uninominale.
3. Se l'elettore traccia un segno, comunque apposto, sul rettangolo contenente il nome e il cognome del candidato nel collegio uninominale e un segno su un rettangolo contenente il contrassegno di una Ogni altro modo di espressione del voto, difforme dalle disposizioni di cui all'articolo 58, secondo comma, e articolo 59bis della 361/57, ne determina la nullita' nel caso in cui sia manifesta l'intenzione di annullare la scheda o di rendere riconoscibile il voto.

INIZIO DELLE OPERAZIONI DI SCRUTINIO
Lo scrutinio ha inizio alla chiusura delle operazioni di voto: ore 23,00 dello stesso giorno e devono terminare entro le ore 14,00 del lunedì giorno successivo di quello delle votazioni.
 
Per tutte le informazioni vi rimandiamo qui http://www.comune.genova.it/servizi/elezioni2018
 
 

















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie