Razza di Italiani! Memorie di Ebrei nell’Italia fascista al Cabannun con i ragazzi delle scuole

Comune di Campomorone

Giovedì 31 gennaio e venerdì 1 febbraio 2019 il Comune di Campomorone organizza, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Campomorone e di Ceranesi, presso il Cabannun Giardini Dossetti due rappresentazioni (alle ore 10) dello spettacolo “Razza di Italiani! Memorie di Ebrei nell’Italia fascista" a cura del Teatro dell’Archivolto, al quale parteciperanno oltre 200 ragazzi.
Lo spettacolo, organizzato in occasione della Giornata della memoria e rivolto soprattutto ai ragazzi delle scuole, affronta il tema attuale del “rigurgito fascista”.
 
Il regista Giorgio Scaramuzzino ha scritto i testi in collaborazione con l’ebraista Matteo Corradini ed affronta le leggi razziali e l’antisemitismo che caratterizzarono l’epoca fascista, specialmente negli anni tra il 1938 e il 1945.
L’intento è quello di spiegare ai ragazzi con un messaggio forte che il fascismo non è una semplice idea politica: essere fascisti vuol dire essere criminali. Durante il fascismo sono state istituite le leggi razziali con l’uccisione di seimila ebrei, ma pochissimi italiani si sono ribellati.
 
Molti hanno nascosto intere famiglie di ebrei, ma molti sono rimasti indifferenti a tutto questo. Lo spettacolo, attraverso testimonianze di vittime e carnefici, parte da una pagina molte volte dimenticata dalla storia: “con gli italiani che nel corso degli anni hanno cercato di sotterrare le loro colpe facendo apparire come cattivi solo i tedeschi, ma in realtà i sentimenti di odio e antisemitismo anche in Italia hanno generato le persecuzioni”.
 
Razza di Italiani è uno spettacolo per tutti, perché certe cose non vanno dimenticate e soprattutto non bisogna dimenticare che la nostra Costituzione afferma l’uguaglianza di tutti i cittadini, senza alcuna distinzione di sesso,
razza, lingua o religione. In scena c’è una porta che si tenta di aprire, ma che non si riapre, “perché una volta che sai cosa c’è dietro, quella porta non vuoi che si riapra più”.
 
Info: www.comune.campomorone.ge.it
Tel. 010-7224314 



















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie