Elezioni, ecco come si vota domenica 26 maggio

politica

Domenica 26 maggio 2019 gli italiani sono chiamati a votare per il rinnovo del parlamento europeo, e in alcuni comuni, come succederà anche in Alta Valpolcevera, verrà rinnovata l'amministrazione. 
 
Le urne saranno aperte domenica 26 maggio 2019, dalle ore 7 alle ore 23.
 
Ai fini delle votazioni, l’Italia viene divisa in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-occidentale (circ. I), nord-orientale (circ. II), centrale (circ. III), meridionale (circ. IV), insulare (circ. V). Le cinque circoscrizioni italiane, contraddistinte dai colori delle schede elettorali: grigio per l’Italia nord-occidentale, marrone per la nord-orientale, rosso per l’Italia centrale, arancione per la meridionale e rosa per l’Italia insulare.
 
Recandovi al seggio riceverete dunque una scheda di colore grigio, e quella azzurra per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale (se siete residenti in uno dei Comuni al voto).
 
Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa che vi verrà consegnata al seggio, un segno X sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta. E’ possibile (non obbligatorio) esprimere da uno a tre voti di preferenza per candidati compresi nella lista votata.
ATTENZIONE! Nel caso di più preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della seconda e della terza preferenza.
 
I voti si esprimono scrivendo, nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome fra più candidati, si deve scrivere sempre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita.

Solo in caso di parità esatta di voti tra due candidati si tornerà a votare per questi ultimi il 9 giugno (ballottaggio). Anche in questo caso risulterà eletto chi dei due avrà ottenuto più voti. In caso di ulteriore parità viene dichiarato eletto il più anziano.
Una volta eletto il sindaco viene anche definito il consiglio: alla lista che appoggia il sindaco eletto andranno i 2/3 dei seggi disponibili, mentre i restanti seggi saranno distribuiti proporzionalmente tra le altre liste.
 
 
Di seguito i nomi dei candidati nei Comuni di Campomorone, Mignanego, Sant'Olcese e Serra Riccò
 
Campomorone
Candidati:
Giancarlo Campora - "Campomorone la nostra comunità"
Nicholas Fresu - "Valorizza Campomorone - Il progetto comune"
Valentina Licata - "Vince Campomorone"
 
Mignanego
Candidati: 
Maria Grazia Grondona - "Tu sei Mignanego"
Elisabetta Brandinelli - "Laboratorio Mignanego"
Giuliano Graziani - "Sì cambia, Graziani sindaco"
Andrea Campora - "Mignanego Risorge"
 
Sant'Olcese
Candidati:
Armando Sanna - "Centrosinistra per Sant'Olcese"
Patrizia Altobelli - "Centrodestra unito per Sant'Olcese"
 
Serra Riccò
Candidati:
Angela Negri - "SiAmo Serra Riccò"
Giovanna Lavagetto - "Vivere bene a Serra Riccò"
Giorgio Tenani - "Democratici Tutti Uniti per Serra Riccò"
Susanna Antonelli - "Tutti per Serra Riccò"
 
 

















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie