Verso il 25 Aprile, parla Armando Sanna sindaco di Sant'Olcese

Comune di Sant'Olcese

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del sindaco di Sant'Olcese Armando Sanna sul 25 aprile

Care amiche e cari amici,
la consapevolezza del tempo in cui viviamo non risulta semplice da accettare. In queste lunghe settimane stiamo affrontando insieme un nemico terribile. Un momento come questo necessità di grande unità e resistenza. Un’unità virtuale, forte, per rendere efficaci i sacrifici che stiamo affrontando. Una resistenza d’animo granitica, nella speranza di ripartire, il più presto possibile.
 
La storia ci pone nuovamente d’innanzi ad una prova molto dura, in cui i Nostri valori di libertà sono stati forzatamente limitati. Questo inevitabilmente ci porta ad un parallelismo doveroso: la Liberazione, il 25 Aprile.
Quest’anno non potremo scendere in piazza a festeggiare, ma non rinunceremo a ricordare l’importanza che questa data rappresenta per il nostro Paese e per tutti Noi.
Oggi più che mai i valori della nostra Costituzione e le battaglie che tante e tanti fecero per la Liberazione del nostro Paese dal fascismo devono essere ricordati, con ancor più forza.
 
La memoria, l’impegno e i valori della solidarietà e dell’antifascismo costituiscono le basi fondamentali di questa amministrazione.
Quest’anno, nel settantacinquesimo anniversario della Liberazione, abbiamo bisogno più che mai di celebrare la nostra libertà, di tornare a guardare al futuro con speranza e coraggio.
Sappiamo che, una volta passata questa tempesta, saremo chiamati a ricostruire un mondo più giusto, più equo, più sostenibile.
 
Per tutti questi motivi, in una forma adeguata alle disposizioni ministeriali in essere, sabato 25 Aprile onoreremo tutte quelle donne e quegli uomini che con la vita ci donarono la Nostra libertà. Lo faremo per coloro che resistono oggi, nelle corsie degli ospedali. Lo faremo per chi, con cuore gonfio d’emozione, ricorderà quei giorni, celebrandoli intimamente, in casa. Lo faremo anche per chi oggi tenta vigliaccamente di obliare questo giorno, dimenticandosi che la libertà di pensiero è figlia di quel periodo. Lo faremo per tutti Voi, che lottate insieme a Noi, oggi più che mai.
 
“Il 25 Aprile. Una data che è parte essenziale della Nostra storia: è anche per questo che oggi possiamo sentirci liberi. Una certa Resistenza non è mai finita.”  Enzo Biagi
                                                                                                                                             
 Il Sindaco
Armando Sanna


















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie