Certosa in scena con "Mercanti di Storie", per raccontare la Certosa di ieri e di oggi

eventi

Dopo il grande successo dell'anteprima alla Radura della Memoria gli eventi teatrali e musicali di CertOsa Quartiere Condiviso riprendono nell'ultimo fine settimana di maggio.
 
Sabato 29 maggio alle ore 16 al Mercato Comunale di Certosa va in scena "Mercanti di Storie. Per raccontare la Certosa di ieri e di oggi" , evento conclusivo del laboratorio di teatro partecipato a cura di Enrico Campanati e Carla Peirolero, della Compagnia del Suq.
 
Ne sono protagonisti Ester Alfonsi, Roberto Berruti, Mimma Certo, Anna Maria Collovà, Margherita Galanti, Marianna Langella, Patrizia Marinelli, Mirella Maselli, Raffaella Pomata, Antonella Ruzza, Melissa Zhingre in video da Londra, Davide Duran, Eriomina Shahaj.
 
Il copione è stato costruito insieme agli stessi interpreti, grazie a memorie personali e testimonianze raccolte, in parte anche ascoltando per strada le voci del quartiere, in un alternarsi di momenti divertenti e storie toccanti, inframezzati da canzoni popolari. La consulenza musicale è di Laura Parodi. 
 
Domenica 30 maggio alle ore 16 l’evento teatrale si replica al Chiostro della Chiesa di San Bartolomeo della Certosa.
 
Sabato 29 maggio alle ore 18.30 alla Casa di Quartiere 13D Spazio Esterno, è in programma "Certosa parole e musica" Rap, teatro e cabaret per un omaggio al quartiere, con Paolo Lazarich, Ema De Grigoli, Jordan Verallo e Popular Chic. Il coordinamento artistico è di Andrea Mangolini. In collaborazione con Teatro SOC Certosa. Si ringrazia Casa di Quartiere 13 D.
 
L’ingresso per le iniziative è GRATUITO ma si raccomanda la PRENOTAZIONE visti i posti limitati per le regole di contingentamento del pubblico.
 
PER PRENOTAZIONI:
Whatsapp al numero 329 2054579
 
#CERTOSAINSCENA si propone di fare conoscere più da vicino, in modo teatrale e partecipato, il quartiere della Valpolcevera, in quella periferia di Genova particolarmente ferita dalla tragedia del Ponte Morandi. Un viaggio tra passato e presente che vede protagonisti gli stessi cittadini insieme ad artisti professionisti e a giovani talenti musicali. E’ un'iniziativa che si colloca nel percorso del progetto “CertOSA Quartiere condiviso” che ha preso il via a ottobre 2019 e che nonostante la pandemia ha messo in campo varie azioni, in presenza e online. Da open day, incontri, bookcrossing, feste e cene conviviali nella prima parte del progetto, alle iniziative laboratoriali di #Certosainverde con le Scuole Ariosto e Divina Provvidenza, ai video racconti multilingue, al giornalino #CertOsiamo in distribuzione con la spesa a domicilio, alla raccolta di racconti e immagini di #Certosainvivavoce, inviati dagli abitanti del quartiere o anche da chi, ora lontano, continua a sentirsi legato alle proprie radici; ma ci sono anche le esperienze di chi dal Perù, dalla Nigeria, dall’Ecuador o dall’Egitto a Certosa ha trovato casa.
 
 
 
 
CertOSA Quartiere Condiviso è un progetto di cultura e innovazione civica, vincitore del #BandoCivICa di Fondazione Compagnia di San Paolo che vede capofila Suq Genova in partenariato con Comune di Genova-Assessorato artigianato e commercio, Municipio V Valpolcevera, Meglio Insieme onlus, Cooperativa Sociale A.S.C.U.R., Consorzio Mercato Certosa e Comitato Casa del Migrante Ecuadoriano in Liguria.
 
Si ringrazia per la collaborazione Parrocchia di San Bartolomeo della Certosa. 



















La Polcevera - Via degli Orefici 9/10 16123 Genova - P.Iva 03692830106 - Cod. Fisc TRVTTV61P10D969L
A cura di Elisa Zanolli e Ottavio Traverso  -  Informativa sui cookie